30/06/2008

Elenchi Iva, addio senza sorprese    

L'abolizione dell'obbligo dopo quasi due anni dalla reintroduzione blocca le sanzioni. Come nel '94 gli inadempienti 2006 e 2007 sono esonerati da penalità. La cancellazione, per la seconda volta, dell'obbligo di invio degli elenchi clienti e fornitori non avrà contraccolpi sulle imprese. Per quasi due anni di applicazione della norma, i titolari di partita Iva inadempienti non dovranno pagare sanzioni. I motivi della soppressione degli elenchi non dipendono dal fatto che a ogni legislatura c'è la tendenza a distruggere quello che ha fatto la precedente, Il costo sociale dell'adempimento, cioè il tempo perso dai titolari di partita Iva per la compilazione degli elenchi, non rispetta il principio di proporzionalità, essendo sicuramente superiore ai possibili risultati di lotta all'evasione.

Il Sole 24 Ore - sabato 28 giugno - R. Rizzardi - art. pag. 31

Autore:
Tiziana Colucci
Tiziana Colucci


©2022  SNAP s.r.l. Via Cap. Luca Mazzella, 40-44 82100 Benevento

Telefono +39 0824 21080 - Fax 0824 1810300 - Partita Iva 01066160621

Contatti | Utilizzo | Privacy | Ricerca | Seguici su Facebook | | LinkedIn